Gli odontotecnici migliorano la qualità dei restauri e aumentano il comfort per gli operatori

Anthony Laurie di DentAL Excellence Ltd gestisce un laboratorio odontotecnico situato nel cuore di Londra e basa la sua attività sulla realizzazione di restauri dentali di qualità eccezionale per la sua clientela esigente. Tony ha introdotto l'ingrandimento avanzato offerto da Mantis di Vision Engineering a tutti i suoi collaboratori odontotecnici. Qui spiega l'esigenza di un tale apparecchio per ingrandimenti.

Il mercato dell'industria dentale

Molti personaggi famosi ricorrono al restauro dentale per migliorare il loro aspetto e sebbene questo tipo di trattamento un tempo fosse accessibile solo ad un gruppo ristretto di persone, sta diventando sempre più diffuso. I restauri dentali sono motivati sia da esigenze cliniche che estetiche in quanto vengono anche usati come trattamento in caso di incidenti e malattie.

Il processo di realizzazione dei restauri dentali si è sviluppato negli ultimi anni a causa delle pressioni esercitate sul mercato dentale e dell'introduzione di materiali, prodotti e tecnologia di fabbricazione tecnicamente superiori.

Il laboratorio DentAL Excellence di Londra
Fig. 1 Laboratorio DentAL Excellence
di Londra

Nuovi materiali hanno costretto l'industria dentale di tutto il mondo a riesaminare l'impiego dei materiali nell'arte del restauro dentale. Quello che osserviamo nelle fotografie e nei sorrisi oggi, ieri era nella mente e nelle mani dell'odontotecnico. È proprio questa figura professionale a stabilire la qualità del restauro che, a sua volta, definisce il sorriso, il morso e la masticazione.

Inizialmente, il paziente si reca per un consulto dal dentista che prescrive un intervento di ricostruzione per ripristinare la funzionalità ideale della mascella o per migliorare l'estetica.

Il processo di realizzazione di un restauro dentale

Il processo di realizzazione di un restauro dentale inizia con la preparazione dei denti esistenti o nell'inserimento di impianti nella bocca del paziente. Una volta preparati, il dentista esegue un'impronta dei denti e dei tessuti circostanti.

Al paziente vengono applicati restauri provvisori per proteggere le aree preparate e si ottengono le impronte, da inviare al laboratorio dentale insieme ad altre informazioni pertinenti sulla situazione clinica del paziente.

Anche in questa fase iniziale, è estremamente importante che le impronte non presentino alcun difetto. Dalle impronte vengono ricavati modelli in gesso della mascella superiore e inferiore, che vengono poi articolate insieme per rappresentare il morso del paziente.

Controllo dell'adattamento marginale del modello in cera

Fig. 2 Controllo dell'adattamento
marginale del modello in cera

Il modello in gesso scelto viene sezionato nella posizione in cui sarà eseguito il restauro e le aree preparate vengono rimosse e rifinite. A questo punto entra in gioco l'abilità dell'odontotecnico che deve realizzare una versione in cera del restauro.

La cera viene usata per gettare la struttura del restauro e questa sosterrà le superfici in porcellana e si collegherà ai denti di sostegno o agli impianti. Quando odontotecnico, dentista e paziente concordano sul risultato ottenuto, la corona o ponte viene cementato o fissato in modo permanente in posizione.

Alcuni odontotecnici e dentisti senza scrupoli sono disposti ad accettare restauri di qualità scadente che possono comunque essere consegnati e applicati al paziente. È ovvio che un adattamento inadeguato delle corone provoca spesso la recessione delle gengive, lasciando scoperti margini scuri e esponendo i denti alla carie.

Corona adattata in modo inadeguato
Fig. 3 Corona adattata in modo inadeguato

Il fallimento clinico di questi restauri può risultare ovvio solo molti mesi dopo l'applicazione della corona, e notato soltanto dal dentista.

Le implicazioni di un inadeguato adattamento clinico sono una cattiva igiene dentale e la necessità di ulteriori interventi del dentista poco dopo l'inserimento della corona. La scarsa qualità di realizzazione e adattamento dei restauri dentali può causare problemi medici al paziente e sgradevoli inestetismi.

Per questo motivo, è necessario controllare in ogni fase la qualità del restauro, al fine di garantire l'elevata qualità dello stesso così come dell'adattamento clinico, per ottenere ad una lunga durata del restauro e un'estetica eccellente.

Tony Laurie descrive la sua filosofia in merito:

”I miei odontotecnici utilizzano sempre l'ingrandimento per controllare la realizzazione e l'adattamento dei nostri restauri.

Controlliamo ogni fase del processo ed è proprio questa attenzione al dettaglio e le eccellenti immagini ingrandite dai nostri sistemi Mantis che ci consentono di individuare anche il più piccolo difetto e di correggerlo al più presto.

In ogni fase del processo ci assicuriamo di avere realizzato il migliore restauro possibile e ottenuto il giusto adattamento.”

Il rigetto è un errore che costa molto caro

Fig. 4 Corone vecchie di 30 anni adattate in modo inadeguato
Fig. 4 Corone vecchie di 30 anni
adattate in modo inadeguato

Se un restauro presenta problemi di realizzazione può avere effetti cumulativi in quanto in ogni fase del processo gli errori possono venire amplificati. Lavorare con un restauro che, nella migliore delle ipotesi, ha una qualità clinica scadente o, nella peggiore, viene rigettato, è un errore che costerà molto caro a qualsiasi laboratorio.

La Figura 4 mostra quattro corone anteriori a giacca in porcellana, tre delle quali sono state inserite 30 fa. È ovvio che un adattamento inadeguato delle corone provoca spesso la recessione delle gengive, lasciando scoperti margini scuri e esponendo i denti alla carie.

Nuovi restauri
Fig. 5 Nuovi restauri

La Figura 5 mostra lo stesso paziente al quale sono state applicate nuove corone. Le gengive hanno un ottimo aspetto e il risultato estetico è eccellente.

Tony Laurie non va troppo per le lunghe:

“Poiché ogni odontotecnico controlla il lavoro in ogni fase del processo, abbiamo un prodotto di qualità elevata sia a livello di tecnologia sia a livello di estetica. L'utilizzo di Mantis® ci permette di avvalerci di una tecnologia abilitante e rende tutti i miei odontotecnici estremamente soddisfatti.

Essi conoscono la differenza tra buona e cattiva qualità e utilizzando Mantis possono constatarlo.”

Informazioni su DentAL Excellence

DentAL Excellence è un laboratorio specializzato in tecnologia restaurativa e implantistica di qualità elevata che si avvale di una struttura di formazione allo stato dell'arte, fondato da Anthony Laurie per progettare e produrre restauri dentali utilizzando le più recenti tecnologie CAD-CAM, a laser, fusione a induzione e digitali. DentAL Excellence offre anche formazione di alto livello per il settore dentale.

Prodotti consigliati

Domande? Telefonate +39 0261293518

Questo sito utilizza i cookies per contribuire a fornire un'esperienza utente coinvolgente.
Per saperne di più su cosa sono i cookie e come gestirli visitare AboutCookies.org